Oggi è 22/9/2017, 12.42

Regole del forum


Questo è un Laboratorio, quindi valgono più o meno le stesse regole di quello che già conoscete: in ogni modo, trovate tutte le cose da fare (o non fare)a questo link. In sintesi: niente cose ovvie, niente immondizia né idee o immagini basate su tormentoni. Aprite un solo thread per argomento (evitiamo i doppioni) e se possibile, inviamo solo idee originali.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 143 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
Vuoi ottenere un determinato effetto grafico ma il Dio di Photoshop ti odia e si diverte a umiliarti?
Chiedi consiglio in questo thread, cercheremo di aiutarti.
http://www.facebook.com/cani.porci

Ultima modifica di Stefano (stark) il 3/2/2012, 16.50, modificato 3 volte in totale.
modifica al titolo

Cani&Porci ha scritto:
Vuoi ottenere un determinato effetto grafico ma il Dio di Photoshop ti odia e si diverte a umiliarti?
Chiedi consiglio in questo thread, cercheremo di aiutarti.

Puoi aprirne uno a parte soltanto per MdS? Lo so, forse non la più brillante delle idee (cit)
Firma desublimizzata
Lughino ha scritto:
Cani&Porci ha scritto:
Vuoi ottenere un determinato effetto grafico ma il Dio di Photoshop ti odia e si diverte a umiliarti?
Chiedi consiglio in questo thread, cercheremo di aiutarti.

Puoi aprirne uno a parte soltanto per MdS? Lo so, forse non la più brillante delle idee (cit)

Lui per me è avanguardia, non ha bisogno di aiuto. Le sue opere sono perfette così.
http://www.facebook.com/cani.porci
l'avete aperto perchè molti non ne possono più di darmi consigli in privato? :rotfl: :rotfl:
Sciema che sei!

TACONE MUST BE COLORZED



(strega)
*******
utopia ha scritto:
l'avete aperto perchè molti non ne possono più di darmi consigli in privato? :rotfl: :rotfl:


Esatto !
Here to avenge Here to avenge Laika
Lughino ha scritto:
Cani&Porci ha scritto:
Vuoi ottenere un determinato effetto grafico ma il Dio di Photoshop ti odia e si diverte a umiliarti?
Chiedi consiglio in questo thread, cercheremo di aiutarti.

Puoi aprirne uno a parte soltanto per MdS? Lo so, forse non la più brillante delle idee (cit)


Guarda e impara.

Immagine

Il progresso è la realizzazione delle utopie.
L'anima dell'uomo sotto il socialismo di Oscar
Wilde.


Accetta l’opinione di tutti, ma fa un uso
parsimonioso del tuo giudizio. Amleto di Shakespeare.

:rotfl: :rotfl: Morto mi hai! Ma itte gazzu, puoi fare di meglio, minca e guaddu. Questa idea è superinflazionata. Aspetto coi brividi alla callonera su capolavoru. Ajo!
Firma desublimizzata
Lughino ha scritto:
:rotfl: :rotfl: Morto mi hai! Ma itte gazzu, puoi fare di meglio, minca e guaddu. Questa idea è superinflazionata. Aspetto coi brividi alla callonera su capolavoru. Ajo!


Ma perchè scrivi come in una parodia sui sardi?
Se non sbaglio sei Luca Fancellu dell'alta Padania. :cool: ;)

La morte di Bergman non muore mai.

Il progresso è la realizzazione delle utopie.
L'anima dell'uomo sotto il socialismo di Oscar
Wilde.


Accetta l’opinione di tutti, ma fa un uso
parsimonioso del tuo giudizio. Amleto di Shakespeare.

tacone ha scritto:
utopia ha scritto:
l'avete aperto perchè molti non ne possono più di darmi consigli in privato? :rotfl: :rotfl:


Esatto !


m'associo :D

Francesco Mrn ha scritto:
tacone ha scritto:
utopia ha scritto:
l'avete aperto perchè molti non ne possono più di darmi consigli in privato? :rotfl:

Esatto !

m'associo :D


:rotfl: :rotfl: pensare che invece che chiedere tanti consigli a uno solo, ne ho chiesto uno a ciascuno degli sfottomontatori :cry:
Sciema che sei!

TACONE MUST BE COLORZED



(strega)
*******
Cani&Porci ha scritto:
Vuoi ottenere un determinato effetto grafico ma il Dio di Photoshop ti odia e si diverte a umiliarti?
Chiedi consiglio in questo thread, cercheremo di aiutarti.


:ok: :ok: :ok:
[Photoshop CS5] Ok, riciclo da altro thread l'ultimo problema che ho avuto. Vi risulta ci sia un sistema per amalgamare la luce tra un layer e l'altro? Come fate voi?
Avete mai beccato un tutorial adatto?

Un'altra cosa: come scontornate? Aggiungete una maschera di livello oppure intervenite direttamente sul layer (o background), magari con il lasso magnetico?
Fetta di Lardo è un cane sicuro.
@lowerome
Io non sono grafico, quello che so l'ho imparato da autodidatta, quindi alcune soluzioni probabilmente non sono ortodosse o le più congeniali, comunque:

scontorno: non uso praticamente mai lo strumento lazo magentico, mi ci trovo male...tendenzialmente preferisco usare il lazo poligonale e seguire pian piano il perimetro del soggetto (anche per questo preferisco partire da immagini medio-grandi). A volte, se il soggetto è su colore di fondo neutro (pe bianco pieno), seleziono il colore e lo elimino. Facendo così, però, spesso rimane un bordo "non pulito" al soggetto. Quindi spesso estendo la selezione del fondo di 1 pixel (a volte 2, se l'immagine è abbastanza grande) (selezione>modifica>espandi) prima di eliminarlo, oppure, dopo averlo eliminato, rifinisco il bordo con livello>alone>elimina margine (1px).
Per ovviare ad una selezione "seghettata", inceve, è possibile arrotondare la selezione con selezione>modifica>arrotonda.

Uniformare il più possibile immagini diverse è la tipica noia da sfottomontaggio. Spesso ho a che fare con immagini con direzioni, intensità di luce diverse, quindi ombre diverse, contrasto, saturazione, grana etc...
Per uniformare(migliorare la resa uso diverse cose...alcuni strumenti che uso spesso sono scherma/brucia/spugna, che permettono (regolandone dimensione e intensità) di schiarire/scurire/saturare/desaturare delle zone circostritte.
Altro strumento che uso spesso è la regolazione dei livelli (immagine>regolazione>livelli). E' uno strumento utilissimo, perché regoli i livelli di chiari/medi/scuri, con una resa abbastanza precisa sui contrasti. Oltretutto regoli il livello di partenza di scuri e chiari (per esempio portando tutti i neri a gradazione di grigio scuro, o i bianchi pieni a grigio chiarissimo...questo si regola con i cursori sul basso).
Altre volte, duplicando più volte il soggetto, vado di maschere di contrasto, o anche sovrapposizione di livelli di fusione (pe scurisci, schiarisci, sovrapponi, luce soffusa etc) che poi vado a regolare (in opacità...poi magari, con la gomma, elimino parte del livello).

L'effetto grunge che applico ultimamente alle immagini lo ottengo applicando una texture grunge (web strapieno) e fondendolo, appunto, con un'opzione di fusione (pe soprapponi, o luce soffusa).

Ho scritto male, e senza proprietà di linguaggio...pardon.
Sulla regolazione tra luci/ombre, però, aspetto i consigli di Cani & Porci pure io.
"che cosa le devo, allora?"
"se mi vedi a faccia in giù sulla strada..rivoltami"

Cani&Porci ha scritto:
Vuoi ottenere un determinato effetto grafico ma il Dio di Photoshop ti odia e si diverte a umiliarti?
Chiedi consiglio in questo thread, cercheremo di aiutarti.

:ok:
Here to avenge Laika ha scritto:
A volte, se il soggetto è su colore di fondo neutro (pe bianco pieno), seleziono il colore e lo elimino.

come si fa Laika? :angel:

Here to avenge Laika ha scritto:
Per uniformare(migliorare la resa uso diverse cose...alcuni strumenti che uso spesso sono scherma/brucia/spugna, che permettono (regolandone dimensione e intensità) di schiarire/scurire/saturare/desaturare delle zone circostritte.

:O ho appena scoperto di saper utilizzare l'1% di questo programma :cry:

Se c'è un'area più o meno uniforme di colore che vuoi selezionare (la tolleranza la imposti numericamente tu), scegli lo strumento bacchetta magina (tra i vari strumenti...io lo vedo esattamente sotto lo strumento selezione lazo).
Con la tolleranza (che, selezionato lo strumento, appare sulla barra in alto), gestisci l'approssimazione a quel punto di colore...più è basso, più selezionerai solo quella tinta, più è alto, più lo strumento agirà anche su sfumature di quel colore.
Diversamente puoi usare intervallo colori (dalla barra in alto, selezione>intervallo colori)
"che cosa le devo, allora?"
"se mi vedi a faccia in giù sulla strada..rivoltami"

Francesco Mrn ha scritto:
Cani&Porci ha scritto:
Vuoi ottenere un determinato effetto grafico ma il Dio di Photoshop ti odia e si diverte a umiliarti?
Chiedi consiglio in questo thread, cercheremo di aiutarti.

:ok:
Here to avenge Laika ha scritto:
A volte, se il soggetto è su colore di fondo neutro (pe bianco pieno), seleziono il colore e lo elimino.

come si fa Laika?

Here to avenge Laika ha scritto:
Per uniformare(migliorare la resa uso diverse cose...alcuni strumenti che uso spesso sono scherma/brucia/spugna, che permettono (regolandone dimensione e intensità) di schiarire/scurire/saturare/desaturare delle zone circostritte.

:O ho appena scoperto di saper utilizzare l'1% di questo programma :cry:


anch'io sono autodidatta (solo che si nota :D )

edit vedo ora che laika ti ha già risposto, scusate la ripetizione


per selezionare il colore ci sono vari metodi, se i contorni sono ben definiti vado di bacchetta magica sullo sfondo e cancello

altrimenti si può andare su select, color range (che permette di selezionare una certa tonalità di colore spippettando dove ti interessa) e quindi cancello/taglio/copio a seconda dell'esigenza


Per Laika: per scherma/brucia/spugna a cosa ti riferisci? (english version se possibile :roll: )
quoto dan11
lowerome ha scritto:
Un'altra cosa: come scontornate? Aggiungete una maschera di livello oppure intervenite direttamente sul layer (o background), magari con il lasso magnetico?


Io in questo thread ho solo da imparare :) Comunque per scontornare uso lo strumento penna, poi trasformo il tracciato in selezione.
http://humachina.blogspot.com/
Francesco Mrn ha scritto:
Here to avenge Laika ha scritto:
A volte, se il soggetto è su colore di fondo neutro (pe bianco pieno), seleziono il colore e lo elimino.

come si fa Laika? :angel:

E' abbastanza facile e si può fare in diversi modi, ad esempio:
- o selezioni la zona di colore omogeneo con la bacchetta magica, aggiustando poi eventuali zone "dimenticate" sempre con la bacchetta magica (tasto destro del mouse [utilizzando windows] -> aggiungi a selezione - attenzione alla tolleranza sulla barra del comando che va tenuta su un numero basso),
- oppure (ma in questo caso il colore non deve comparire in altre zone selezionate dell'immagine) selezione>intervallo colori e poi, utilizzando il contagocce "semplice" che esce nella finestra di dialogo, puntare e cliccare sul colore dell'immagine che si intende eliminare. Dare OK.

In entrambi i casi appare la zona formicolante che corrisponde alla selezione, che puoi tagliare (modifica>taglia) o cancellare anche grossolanamente con la gomma, mantenendo attiva la selezione.



Personalmente, sto cercando di usare meglio le maschere di livello; ho notato che conviene partire dal bianco (maschera ancora da costruire) per mascherare zone grandi dell'immagine; invece dal nero (tutta l'immagine mascherata: alt+backspace) per "smascherare" zone piccole.

Lo so che dai risultati non si vede ancora, ma ci sto provando! :rotfl:


EDIT: vedo che ti è stato già risposto, ma conviene sempre avere più pareri; sento che questo thread sarà abbastanza seguito... :roll:
Dio è morto, Marx è morto, e anch'io non mi sento molto bene (Daniele Luttazzi)
Here to avenge Laika ha scritto:
Se c'è un'area più o meno uniforme di colore che vuoi selezionare (la tolleranza la imposti numericamente tu), scegli lo strumento bacchetta magina (tra i vari strumenti...io lo vedo esattamente sotto lo strumento selezione lazo).
Con la tolleranza (che, selezionato lo strumento, appare sulla barra in alto), gestisci l'approssimazione a quel punto di colore...più è basso, più selezionerai solo quella tinta, più è alto, più lo strumento agirà anche su sfumature di quel colore.
Diversamente puoi usare intervallo colori (dalla barra in alto, selezione>intervallo colori)


GRazie Laika..la bacchetta la uso anche ora ma non sapevo questa cosa della tolleranza :ok:

crapule ha scritto:
altrimenti si può andare su select, color range (che permette di selezionare una certa tonalità di colore spippettando dove ti interessa) e quindi cancello/taglio/copio a seconda dell'esigenza


mi serviva anche questo..thanks Crapule...

Bitossi ha scritto:
oppure (ma in questo caso il colore non deve comparire in altre zone selezionate dell'immagine) selezione>intervallo colori e poi, utilizzando il contagocce "semplice" che esce nella finestra di dialogo, puntare e cliccare sul colore dell'immagine che si intende eliminare. Dare OK.

e questo Bitossi ;)


Ultima modifica di Francesco Mrn il 20/12/2011, 18.52, modificato 4 volte in totale.
col tracciato è figo perché puoi realizzare selezioni "morbide", con curvature a scelta, ma ci arriverei un momento dopo agli strumenti più immediati.

crapule...
strumenti (normalmente barra verticale a sinistra)
tenendo premuta l'icona dello strumento goccia, si apre un menù che ti permette di scegliere fra tre strumenti: sfoca, contrasta, sfumino (ho il programma in italiano, ma credo che in inglese ci sia una traduzione intuitiva...comunque la goccia è sfoca, il trinagolo contrasta).
Sotto a questo gruppo, c'è un'icona con una mano...qui, tenendo premuto, c'è scherma (schiarisce) scurisci e spugna (satura/desatura).
Questi funzionano come un pennello, nel senso che puoi deciderne la dimensione, l'intensità etc.
Normalmente sono utilissimi (specie gli ultimi 3)...nell'esempio do lowerome, puoi schiarire un po' le zone in ombra e scurire quelle sparate, in modo da uniformare un po'.
"che cosa le devo, allora?"
"se mi vedi a faccia in giù sulla strada..rivoltami"

Here to avenge Laika ha scritto:
Io non sono grafico

:O
stento a crederci

In ogni caso sto prendendo appunti, è tutto molto interessante.
Un grosso grazie a te e a tutti quelli che daranno consigli :ciao:
Non si può sapere tutto, ma non vorrei ignorare nulla.
Here to avenge Laika ha scritto:
col tracciato è figo perché puoi realizzare selezioni "morbide", con curvature a scelta, ma ci arriverei un momento dopo agli strumenti più immediati.

crapule...
strumenti (normalmente barra verticale a sinistra)
tenendo premuta l'icona dello strumento goccia, si apre un menù che ti permette di scegliere fra tre strumenti: sfoca, contrasta, sfumino (ho il programma in italiano, ma credo che in inglese ci sia una traduzione intuitiva...comunque la goccia è sfoca, il trinagolo contrasta).
Sotto a questo gruppo, c'è un'icona con una mano...qui, tenendo premuto, c'è scherma (schiarisce) scurisci e spugna (satura/desatura).
Questi funzionano come un pennello, nel senso che puoi deciderne la dimensione, l'intensità etc.
Normalmente sono utilissimi (specie gli ultimi 3)...nell'esempio do lowerome, puoi schiarire un po' le zone in ombra e scurire quelle sparate, in modo da uniformare un po'.


Grazie, si alla fine immaginavo, anche se non li ho usati moltissimo, se non in questi ultimi giorni di lavoro.

sulle maschere seguirò il 3d perché le uso con lo stesso risultato di un carro armato russo in giro per hyde park :censored:
quoto dan11
Io per scontornare uso lo strumento maschera veloce, si ottiene selezionando lo strumento pennello + tasto Q
si "dipinge" grossolanamente tutta la parte che si vuole escludere e poi si ripreme il tasto Q.
selezionando poi un lazo qualsiasi viene fuori la finestrina (con CS5) "migliora bordo"
da li ci sono una marea di regolazioni per scontornare di fino.
Per selezioni semplici, dove c'è uno sfondo uniforme, uso la bacchetta magica e poi sempre "migliora bordo"

crapule ha scritto:
sulle maschere seguirò il 3d perché le uso con lo stesso risultato di un carro armato russo in giro per hyde park :censored:
:rotfl:

Una domanda per tutti.

Quando faccio un tracciato con il lazo magnetico mi capita che dopo un bel po' di selezione faccio un errore e sono costretto a iniziare dall'inizio. C'è un modo di tornare indietro esattamente di un solo punto di selezione?

Francesco Mrn ha scritto:
crapule ha scritto:
sulle maschere seguirò il 3d perché le uso con lo stesso risultato di un carro armato russo in giro per hyde park :censored:
:rotfl:

Una domanda per tutti.

Quando faccio un tracciato con il lazo magnetico mi capita che dopo un bel po' di selezione faccio un errore e sono costretto a iniziare dall'inizio. C'è un modo di tornare indietro esattamente di un solo punto di selezione?

Ehm... nel menu modifica, al terzo posto c'è "passo indietro"... :angel:

EDIT: scusa, avevo letto "bacchetta magica"... :timido:
Forse non c'è modo, chiedo ai grafici che conosco.
Dio è morto, Marx è morto, e anch'io non mi sento molto bene (Daniele Luttazzi)

Ultima modifica di Bitossi il 20/12/2011, 19.18, modificato 1 volta in totale.
Francesco Mrn ha scritto:
crapule ha scritto:
sulle maschere seguirò il 3d perché le uso con lo stesso risultato di un carro armato russo in giro per hyde park :censored:
:rotfl:

Una domanda per tutti.

Quando faccio un tracciato con il lazo magnetico mi capita che dopo un bel po' di selezione faccio un errore e sono costretto a iniziare dall'inizio. C'è un modo di tornare indietro esattamente di un solo punto di selezione?


Succede spesso, infatti se ti appare Gesù è perché l'hai chiamato insistentemente

Che io sappia non si può, ma spesso non ci si accorge che una parte si è salvata perché si è premuto due volte in fretta. Gesù qualche volta mi ha detto di rilasciare il comando. In genere si ritrova una selezione parziale che puoi riprendere di nuovo con il tasto maiuscolo.

A volte succede che nn ti appare la selezione ma l'ha trovi nella cronologia, per cui la selezioni nella tendina e ti riappare.
quoto dan11
Bitossi ha scritto:
Ehm... nel menu modifica, al terzo posto c'è "passo indietro"... :angel:


Se faccio così mi porto dietro tutta la selezione fino al menu facendo un macello e poi tornerebbe esattamente al primo vertice :D

crapule ha scritto:
Che io sappia non si può


ok, mi affido alla bestemmia

Ho trovato! MALEDIZIONE BASTAVA PREMERE SOLO CANC :censored:

Francesco Mrn ha scritto:
Ho trovato! MALEDIZIONE BASTAVA PREMERE SOLO CANC :censored:

Già... pensavo backspace, invece è canc. Ovviamente se la frequenza (nella barra del comando) è alta, non bisogna muoversi troppo altrimenti automaticamente viene tracciato un altro quadratino nero.
(mi ero giò cosparso il capo di cenere per l'equivoco lazo/bacchetta... :D )
Dio è morto, Marx è morto, e anch'io non mi sento molto bene (Daniele Luttazzi)
Grazie anche da parte mia, è tutto preziosissimo (spugne, maschere grunge, undo magnetico ecc.!!!). Metto un altro po' di carne al fuoco.

1. Avete provato la funzione "Rifinisci bordo", a selezione avvenuta? A occhio spacca parecchio, se vai su "decontaminazione colore" e col pennellino ripassi il perimetro selezionato entra in scena un algoritmo che lo isola dallo sfondo. E' molto fico se stai cercando di scontornare una superficie pelosa, tipo una palla d tennis o lo stomaco di scilipoti (ahahaha :ninja: ).
Stabilito questo, veniamo alla domanda imbarazzante (per me). Alla fine del procedimento ti ritrovi automaticamente con una layer mask. Ecco, io non so assolutamente come copiare la maschera da un file all'altro :timido: .

2. Patterns! Mondo meraviglioso, ma bisogna saperli selezionare. Ricapitolando per chi non li avesse sperimentati. Vai con un rettangolo di selezione (accetta solo quelli) , mela + C, menu edit, define pattern, nomini e salvi. A quel punto, con pattern stamp tool (la seconda opzione da "clone stamp tool"), puoi colorare col pattern. Un classico se vuoi dipingere un parquet, o una rete, o una tappezzeria. Insomma, in generale, se vuoi cambiare texture a quello che stai facendo.
La parte veramente cazzuta è il primo passaggio, però: selezionare il rettangolo per individuare il pattern. Se lo fai male viene un effetto, boh, come i vecchi videogiochi, non saprei come spiegarlo meglio. Forse faccio prima a raccontarvi una piccola case history.
E' uscita questa notizia: "L'incenso sparirà entro il 2050". Volevo fare un arbre magique a forma di chiesa. Ho preso il frontone di una chiesa romanica e ho cercato di colorarlo prendendo un pattern dall'arbre magique alla mela verde. L'arbre magique ha quella superficie pelosa e irregolare. Ecco, non riesco assolutamente a selezionare un pattern che funzioni, cioè che replichi se stesso senza che si notino troppo i limiti di ogni singolo pattern, senza che sviluppi una specie di "reticolato" . Suggerimenti?

3. Bomba sessuale, en passant, ha detto che usa lo strumento penna (e si vede, da molte delle sue creazioni). Ecco, secondo la mia misera esperienza non c'è strumento più difficile e meno intuitivo di quello. Però è potentissimo e mostruosamente creativo. Qualcuno vuole raccontare la sua esperienza o postare un tutorial che spieghi davvero come diamine si fa a usarlo?
Fetta di Lardo è un cane sicuro.
@lowerome
lowerome ha scritto:
Stabilito questo, veniamo alla domanda imbarazzante (per me). Alla fine del procedimento ti ritrovi automaticamente con una layer mask. Ecco, io non so assolutamente come copiare la maschera da un file all'altro.

Se hai due file aperti, puoi semplicemente disporli nella finestra affiancandoli (finestra>ordina>affianca verticale o orizzontale), e poi con un semplice "drag & drop" prendi il livello del file selezionato, che sia mascherato o meno, e trasportalo sull'immagine affiancata dell'altro file.

Sempre se ho capito bene la domanda... :timido:
Dio è morto, Marx è morto, e anch'io non mi sento molto bene (Daniele Luttazzi)
lowerome ha scritto:
La parte veramente cazzuta è il primo passaggio, però: selezionare il rettangolo per individuare il pattern. Se lo fai male viene un effetto, boh, come i vecchi videogiochi, non saprei come spiegarlo meglio. Forse faccio prima a raccontarvi una piccola case history.
E' uscita questa notizia: "L'incenso sparirà entro il 2050". Volevo fare un arbre magique a forma di chiesa. Ho preso il frontone di una chiesa romanica e ho cercato di colorarlo prendendo un pattern dall'arbre magique alla mela verde. L'arbre magique ha quella superficie pelosa e irregolare. Ecco, non riesco assolutamente a selezionare un pattern che funzioni, cioè che replichi se stesso senza che si notino troppo i limiti di ogni singolo pattern, senza che sviluppi una specie di "reticolato" . Suggerimenti?


bisogna creare un pattern seamless (senza giunzioni) di dimensioni generose
questo qua me lo sono fatto io partendo da una immagine trovata su google
Immagine
se lo duplichi e provi ad accostare i due livelli non vedrai giunzioni ma solo il motivo che si ripete.
più è grande il pattern meno si vede questo effetto.

luka69 ha scritto:
bisogna creare un pattern seamless (senza giunzioni) di dimensioni generose
questo qua me lo sono fatto io partendo da una immagine trovata su google
Immagine
se lo duplichi e provi ad accostare i due livelli non vedrai giunzioni ma solo il motivo che si ripete.
più è grande il pattern meno si vede questo effetto.


Sorry, il rame l'avevo già trovato così :timido:
Ma il trucco è quello, creare un pattern senza giunte.

Grazie Bitossi e Luka :ok: :love:

(sulla questione seamless patterns, per chi volesse approfondire, ho trovato questo tutorial http://www.myjanee.com/tuts/tilings/tilings.htm)
Fetta di Lardo è un cane sicuro.
@lowerome
lowerome ha scritto:
3. Bomba sessuale, en passant, ha detto che usa lo strumento penna (e si vede, da molte delle sue creazioni). Ecco, secondo la mia misera esperienza non c'è strumento più difficile e meno intuitivo di quello. Però è potentissimo e mostruosamente creativo. Qualcuno vuole raccontare la sua esperienza o postare un tutorial che spieghi davvero come diamine si fa a usarlo?


La mia scarna esperienza :) : Uso lo strumento penna attorno al contorno dell'immagine. Per modificare il tracciato uso la freccia, così sposto i punti e le maniglie per cambiare la forma e adattarla meglio. Successivamente converto il tracciato in selezione col comando crea selezione sulla palette tracciati.
http://humachina.blogspot.com/
lowerome ha scritto:
Un'altra cosa: come scontornate? Aggiungete una maschera di livello oppure intervenite direttamente sul layer (o background), magari con il lasso magnetico?

wow, quanti modi diversi! mi allenerò provandoli tutti anche se il mio funziona molto bene, basta cliccare questa icona che mi aveva dedicato lughino
Immagine
Sciema che sei!

TACONE MUST BE COLORZED



(strega)
*******
:ok:
Per scontornare esiste anche questo plugin qui:
http://www.corel.com/corel/product/inde ... ageCode=en :ninja:
Può essere veramente molto utile, specie per chi è agli inizi.
http://www.facebook.com/cani.porci
lowerome ha scritto:
Un'altra cosa: come scontornate? Aggiungete una maschera di livello oppure intervenite direttamente sul layer (o background), magari con il lasso magnetico?


se vuoi provare la penna (che in molti casi è la soluzione migliore - tenendosi sempre un filo interni al contorno della cosa da scontornare), usarla è solo questione di esercizio (se ci becchiamo qualche volta davanti a un computer ti faccio vedere al volo :) ); non so cosa si trova su youtube, ma vorrei segnalare un paio di piccolissimi tutorial di una fotografa bravissima e cazzara, sara lando:

scontorni e tracciati
(non è niente di che ma ti dà la base dalla quale partire - poi, ripeto, si fa prima a vedere e rifare ma magari sul tiùb qualcosa c'è):
http://www.saralando.com/blog/?page_id=28

scontornare i capelli con il filtro estrai:
http://www.saralando.com/blog/?page_id=30

poco tempo fa lei è partita per l'amerega e ce la siamo giocata, credo (non aggiorna più il blog da una vita), però scontorno a parte se guardate i suoi ghettotutorial (sulla destra, pagine -> ghettofotografia) ci si trova sempre qualcosa di interessante.

(ora che li sto riscorrendo, per esempio questo sui pennelli che possono servire anche per dare delle texture: http://www.saralando.com/blog/?page_id=34 )

:ciao:

batduccio ha scritto:
vorrei segnalare un paio di piccolissimi tutorial di una fotografa bravissima e cazzara, sara lando:


:ok: :ok: :love:
Fetta di Lardo è un cane sicuro.
@lowerome
consigli praticissimi per il mio Che con la maglietta del nuovo comandante DeF:
come rendere la foto di DeF tipo posterizzata? (come è comune vedere il Che sulle magliette)
quale carattere di scrittura è quello che viene sempre usato per la scritta "Hasta ecc ecc"? Vi siete accorti che cambiando i caratteri che siamo abituati a vedere è come se i riferimenti sparissero anche se la parola è la stessa? cioè se prendo un logo o una marca, lasciando tutto uguale e cambiando il carattere di scrittura è come se non lo riconoscessi più come tale (spero di riuscire a spiegarmi)
Intanto queste due cose, ma il mio post ha altre mancanze.
thank :) :ciao:
Sciema che sei!

TACONE MUST BE COLORZED



(strega)
*******
Ho avuto lo stesso problema poco tempo fa. Provo a rispondere.
Per quel che riguarda i caratteri, questi due siti promettono di riconoscere il font da un'immagine.

http://new.myfonts.com/WhatTheFont/

http://www.whatfontis.com/

Altrimenti su http://www.dafont.com/ trovi tutti i font che vuoi. Ma la ricerca manuale può richiedere più tempo.

:ciao:
O tempora, o mores! Twitter @Arcadica
Che magnifico post !

Ecco come lavoro io :


1- FONDAMENTALE è la scelta della foto o delle foto da elaborare.
Mi è capitato molte volte durante la realizzazione di fotoritocchi di perdere mezz’ore intere per aggiustare piccoli particolari che non sono trasformabili, per poi dover correre nel fare sfumature o peggio ancra nel correggere luci e esposizione . Ultimamente ho invertito il processo, per cui passo più tempo per trovare la foto di partenza, in modo da dover fare il minor lavoro possibile , e devo dire che i risultati sono incredibili per diversi motivi, primo tra cui la chiarezza mentale , fondamentale. Se qualcuno ricorda il mio sfottomontaggio su Calderoli che guarda compiaciuto i maschioni pompati in primo piano, la suddivisione può essere 9\10 del tempo ricerca foto giusta di maschioni pompati e di Calderoli con una faccia sufficientemente autocompiaciuta ( senza cui il senso dell’opera non sarebbe mai arrivato ) e 1\10 realizzazione. Immaginando, un tentativo con due foto non così azzeccate tra loro avrebbe richiesto un tempo assai maggiore per ottenere un risultato minore e soprattutto molto più pasticciato, cose che fa sembrare subito un lavoro più brutto di quello che è.

1\2 Spendo due parole a proposito delle foto e dico subito che mi piacerebbe moltissimo se riuscissimo a mettere in comune un po’ di siti vari dove trovare materiale fotografico, ma nel frattempo i più sono condannati a google immagini che di per sé non è così male. A patto che ragioniate come il 90% dei suoi utilizzatori, ovvero gente nei cui confronti Gasparri sembra Steve Jobs, e cerchiate di scrivere nelle maniera più ignorante e vicina alla fomra parlata possibile. Se qualcuno visita regolarmente yahoo answer sa benissimo di cosa sto parlando. Secondo punto da tenere in mente sono le percentualità di successo della ricerca. In parole povere, per l’estintore ho cercato “ estintore “ e ho trovato diciamo 20 foto. Poi ho pensato che solo 56 milioni di persone lo chiamano così, quindi ho cercato “ fire extinguisher” e ho trovato millemila foto diverse. Semplicemente perché c’è più gente che parla inglese che italiano, e di conseguenza più gente che parla inglese e va a fuoco, e di conseguenza più estintori inglesi e di conseguenza più foto degli stessi.
Serve anche ragionare in termini di “pezzi”, anche nel caso fossero umani : ad esempio vi serve un braccio destro piegato in un ceto modo ? non cercate ” braccio destro “ per ore ed ore , cercate un braccio piegato come serve;magari ne trovate uno sinistro e poi con lo strumento rifletti orizzontalmente lo rendete un destro !


2 – SCONTORNO ho diviso il lavoro a seconda di ciò che devo avere alla fine :
utilizzo il lazo poligonale per scontornare quando ho poco tempo : molti tratti molto piccoli per cercare di dare curvatura alla linea di scontorno e mooooolta calma e precisione , un doppio click avventato fa chiudere al programma il tracciato , segandovi magari a metà l’immagine che avete quasi finito. Questo mi fa venire voglia di solito di rompere il pc, bruciare casa, vendere tutti miei averi e mettermi alla ricerca di tutti gli sviluppatori di photoshop per scontornargli la faccia uno a uno.
Il lazo magnetico è come la super figona scopabilona ma troppo scema : facile, veloce e intuitivo da gestire ma dotato di una mente propria che ragiona totalmente alla cazzo .La volta che vi va bene toglie mezz’ora di lavoro in un attimo, tutte le altre ( e sono la maggiorparte) mi causa le stesse reazioni di poche righe fa, ma con molta più efferatezza.
Quindi preferisco di gran lunga la penna : non fidatevi di chi vi dice che è difficile da usare .
Il mio metodo è : con la penna segno tutti i punti in cui la linea deve cambiare direzione , senza correggere le linee mostruose e spiegatissime che si creeranno tra un punto e l’altro.
Quando ho finito, con lo strumento converti inizio a aggiustare le varie curvature per farle aderire al perimetro voluto ( da non usare le freccia, che regola una curva in funzione della curvatura di quelle che gli stanno prima o dopo, azzerandovi preziose mezzorette di sudore) .
NB preferisco la penna perché dà la possibilità di dare una curvatura di “ inizio “ curva e una di “uscita “ , ricordatevelo perché alcune volte una parte di curva che non riuscite a raddrizzare può essere sistemata agendo sul punto prima o dopo risparmiandosi ore di sbattimenti e migliorando l’aspetto generale .In questa fase inoltre si scopre sempre qualche punto di troppo che si è segnato ( ovvero la curvatura che gestisce è già buona se teniamo solo i punti prima e dopo di questo ) : cancellatelo senza rimorsi , meno cose da gestire , più facilità e chiarezza .

Una volta terminato il tracciato a penna, lo converto in tracciato e lo salvo : ciò mi permette di correggere in un secondo momento, di creare silhouette, di ricreare ingrandendo senza sgranare, di portare il tracciato su altre foto da lavorare ecc ecc . in altre parole, lazo sucks.

3 - HARDATE
Queste cose non le ho mai dette a nessuno, è il mio vero e proprio materiale di trucchi e sgami vari da lavoro , per questo magari lo scriverò più sgrammaticato del solito ma vi voglio troppo bene, quindi...
Per rifinire le parti di foto più ostiche , soprattutto quelle che hanno delle minuscole trasparenze come i capelli , bordi di figure molto illuminate o soggetti con sfumature particolarmente gradevoli o importanti per la riuscita io utilizzo

- gomma con pennello ai bordi sfumati, opacità e riempimento a piacere ( di solito entrambi sotto il 50% ) passata sui bordi ammorbidisce, sfuma gradevolmente
- pennello con il colore di sfondo o dell’immagine che si sovrapporà , sempre bordi sfumati e opacità e riempimento bassi
- strumento sfoca : esattamente come cacciare la polvere sotto il tappeto , non elimini il problema, ma diventa molto più difficile vederlo
- contrasto e luminosità ai limiti dell’abuso : aumentarli un po’, specialmente il contrasto, aiuta a delineare i bordi o a far apparire le zone che più facilmente si sgraneranno lavorandoci su, e permettendoci di tagliarle; personalmente consiglio di utilizzare lo strumento esposizione
- controllo del colore : buonaparte delle foto che ci sono in internet hanno colori e luminosità errate, specialmente quelle fatte con digitali compatte, che tendono a fare un po’ tutto fucsia; spesso “ sbaglio “ il tono di una foto per renderlo uguale al tono sbagliato dell’altra, cosa mooolto più veloce che correggerle entrambe e che garantisce uniformità tra le diverse foto.
- strumento timbro : anche questo usato senza alcuna pietà può essere un sostituto della gomma e un ottimo correttore soprattutto per superfici ( muri, vestiti cui si vede la trama, pelle, decori formati da moduli ripetuti ecc ecc), impostando riempimento e opacità a seconda che bisogni coprire totalmente o semplicemente confondere.
- sfocatura : ciò che volete far vedere tenetelo a fuoco, poi ragionate su ciò che nella foto serve come perfettamente riconoscibile e ciò che invece “ riempie”, quest’ultimo se non deve attirare l’attenzione su di sé, può essere sfocato, così facendo la lascerà alle parti più importanti . ( la mia preferita è la sfocatura gaussiana)
- ricordate sempre la regola fondamentale della Gestalt: l’insieme è più della somma delle singole parti, ovvero se qualcosa che guardo mi convince nella sua interezza sarà più difficile notarne gli errori , ovvero ogni cosa ha una anima, una dimensione e una strada verso cui conduce le nostre percezioni , fate in modo che tutto sia coerente e il risultato verrà da sè.

(http://it.wikipedia.org/wiki/Psicologia_della_Gestalt)

L'arcadica marmotta ha scritto:
Ho avuto lo stesso problema poco tempo fa. Provo a rispondere.
Per quel che riguarda i caratteri, questi due siti promettono di riconoscere il font da un'immagine.

http://new.myfonts.com/WhatTheFont/

http://www.whatfontis.com/

Altrimenti su http://www.dafont.com/ trovi tutti i font che vuoi. Ma la ricerca manuale può richiedere più tempo.

:ciao:


io uso "What's the font" su google chrome e va' che è una meraviglia! ;)

https://chrome.google.com/webstore/deta ... jiiamjllal
:ciao:
Sono il creatore della calembironiaiaò, un nuovo tipo di umorismo. Giuro, ne sono davvero convinto.
Vi avviso che da oggi ho Photoshop CS5 extended edition. So cazzi vostri :ninja:

Volevo comunque segnalare una guida che sto leggendo che sembra molto ben fatta:
http://grafica.html.it/guide/leggi/163/guida-photoshop-cs4/
Twitter --> @Harold__Smith

Il mio ultimo post su Blogspot---> No ai matrimoni omosessuali!

haroldsmith ha scritto:
Vi avviso che da oggi ho Photoshop CS5 extended edition. So cazzi vostri :ninja:


:ok: :ok: :ok: :love:
"che cosa le devo, allora?"
"se mi vedi a faccia in giù sulla strada..rivoltami"

Here to avenge Laika ha scritto:
haroldsmith ha scritto:
Vi avviso che da oggi ho Photoshop CS5 extended edition. So cazzi vostri :ninja:


:ok: :ok: :ok: :love:

Oggi ho scoperto come aprire una foto con cs5. Spero di riuscire a chiuderla entro domani.
Twitter --> @Harold__Smith

Il mio ultimo post su Blogspot---> No ai matrimoni omosessuali!

haroldsmith ha scritto:
Here to avenge Laika ha scritto:
haroldsmith ha scritto:
Vi avviso che da oggi ho Photoshop CS5 extended edition. So cazzi vostri


:ok: :love:

Oggi ho scoperto come aprire una foto con cs5. Spero di riuscire a chiuderla entro domani.

:rotfl: harold, tu hai la scintilla. Applicati e ne vedremo delle belle :D
Firma desublimizzata
:rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:
"che cosa le devo, allora?"
"se mi vedi a faccia in giù sulla strada..rivoltami"

Titolo: Consigli tecnici (Photoshop ti odia? Chiedi qui !)

haroldsmith ha scritto:
Here to avenge Laika ha scritto:
haroldsmith ha scritto:
Vi avviso che da oggi ho Photoshop CS5 extended edition. So cazzi vostri :ninja:

:ok: :love:

Oggi ho scoperto come aprire una foto con cs5. Spero di riuscire a chiuderla entro domani.

:rotfl: :rotfl:
mi ricorda la mia prima lezione di computer:
Dove si trova il tasto per accendere il pc?

e anche la mia prima lezione di videoriprese:
Togliere il tappo dalla videocamera
Sciema che sei!

TACONE MUST BE COLORZED



(strega)
*******
harold :rotfl: :rotfl: :rotfl:
quoto dan11
:rotfl: :rotfl:
Lughino ha scritto:
:rotfl: harold, tu hai la scintilla. Applicati e ne vedremo delle belle


il problema è che ho tempo in ufficio, ma photoshop a casa. E' un po' come avere la carta igienica in soggiorno
Twitter --> @Harold__Smith

Il mio ultimo post su Blogspot---> No ai matrimoni omosessuali!

ragazzi, vedo che alcuni riescono a prendere fermoimmagini di film, video etc.. come si fa? fate print (stamp) della pagina o c'è un modo?
Twitter --> @Harold__Smith

Il mio ultimo post su Blogspot---> No ai matrimoni omosessuali!

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 143 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo


Chi c’è in linea

Utenti connessi: battutasecca, Cityman, Google [Bot], Luca's Jokes, Milingopapa, p.akita, rocco gazzaneo, Serpicone, è un mondo difficile



Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC +1 ora