Oggi è 25/2/2021, 20.57

Regole del forum


Volete postare una battuta su questo forum? Siete i benvenuti. MA. Dato che di battute ne arrivano a migliaia, ci raccomandiamo una cosa: AUTOSELEZIONE. NON dovete postare tutto quel che vi viene in mente. La maggior parte delle battute inviate non sono né originali, né divertenti, né acute. Lavorate sulle vostre idee, altrimenti questo forum sarà sempre meno divertente. E soprattutto CLICCATE QUI E LEGGETE LE REGOLE, e tenetele presenti prima di pubblicare qualsiasi cosa.

NOTA: QUA DENTRO SI INVIANO SOLO BATTUTE LEGATE A NOTIZIE VERE. Non aprite discussioni su articoli di opinione (a meno che non si tratti di opinioni così autorevoli da costituire notizia a sé), né tantomeno su fatti inventati. Chi apre una nuova discussione È TENUTO A FORNIRE IL LINK ALLA NOTIZIA: se ciò non fosse possibile (es. parole pronunciate nel corso di trasmissioni tv o radio) indicate chiaramente la fonte, in maniera da poterla verificare.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 108 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
Madame
Madame, nome d'arte di Francesca Calearo, è una giovane rapper nativa di Creazzo, nome d'arte di vabbè ci siamo capiti. Bocciata in terza superiore (ricordate? All'epoca era ancora possibile), inizia a cantare e trova il suo pseudonimo grazie a un generatore automatico di nomi per Drag Queen, lo stesso utilizzato per "Europeisti Maie Centro democratico".
Il suo brano Sciccherie ha raggiunto in breve tempo oltre 1 milione di visualizzazioni su Youtube - almeno stando ai dati forniti da Regione Lombardia - ed è stato usato da Cristiano Ronaldo come sottofondo per una storia su Instagram, fruttandogli una denuncia per stupro da parte di Mogol.
Ha collaborato con Rkomi, Dardust, Tedua, Birthh e altri esponenti della scena T9 italiana, e preso parte a un brano del figlio trapper di Gianni Morandi, che conferma di avere gli stessi gusti di papà.
Considerata l'astro nascente della scena urban femminile, finora dominata da Giorgia Meloni, ha dichiarato di ispirarsi a Dante Alighieri e viene infatti ripetutamente mandata all'inferno.
Nel 2020 è stata tra le 50 candidate al titolo di "Donna italiana dell'anno" di Repubblica, a testimonianza che è stato davvero un anno di merda. Si presenta a Sanremo con Voce, un brano scritto due anni fa o, se preferite, due governi fa.

.
Extraliscio e Davide Toffolo nascono dall'incontro dell'indie e di un hipster dichiarato clinicamente morto forse un po' troppo presto. Perdonato Zangrillo per l'errore, Davide torna a cantare con i TARM con una maschera da scheletro sul viso, ma a fare paura rimane la musica. Proprietario dell'etichetta indipendente "Tempesta dischi" produce giovani promesse della scena indie rock del calibro di Le Luci della Centrale Elettrica, Il Teatro degli Orrori e Michele Zarrillo.

Random

Nasce in provincia di Napoli, ma diventa grande a Riccione, come del resto tanti italiani.

Ha partecipato ad Amici Speciali che non è un programma per diversamente abili a differenza di quanto il nome e il cast potrebbero far pensare.

Potrebbe essere sostituito all'ultimo da qualsiasi altro cantante.

Bugo

Dopo il nascondino con Morgan della scorsa edizione torna sul palco dell'Ariston per fare tana a distanza di un anno.

Viene definito il Fantautore, ovvero l'equivalente del Fantallenatore per la musica


Aiello
Partecipa alle audizioni per la categoria "Nuove proposte" del Festival di Sanremo 2011, ma non riesce a qualificarsi tra i finalisti. Per dire come si è abbassato il livello in 10 anni.

Partecipa con il brano Ora, solo omonimo del brano di Renzo Rubino del 2014 ma siamo convinti altrettanto inascoltabile.


Arisa
All'anagrafe Rosalba Pippa, decide di scegliere un nome d'arte per evitare spoiler.

Ha partecipato come giudice a 3 edizioni di X-Factor, che non si dica quindi che "Ha fatto anche cose buone"

Cantando Controvento ha già vinto l'edizione del 2014, pisciandoci avrebbe avuto meno fortuna.

Partecipa con il brano Potevi fare di più ovvero quello che si è detta allo specchio ascoltando il brano.

Bugo

Si può usare una foto come questa per il profilo?
https://images.app.goo.gl/sgnQq7fBKoAGHS9r6

Sent from my SM-G975F using Tapatalk

Malika Ayane

La nota cantante Malika Ayane nasce nel 1984, anno che vede, come se non bastasse, la costituzione della Lega Lombarda di Bossi e la morte di Berlinguer.

All'età di 11 anni Malika entra nel coro di voci bianche, pur essendo per metà marocchina.

Nel 2009 comincia una relazione col collega cantante Cesare Cremonini, anche se lei non lo sapeva; cioè non sapeva che Cremonini fosse considerato un cantante. Finita la storia con l'autore di pezzi indimenticabili quali... va be', finita la storia con Cremonini, nel 2011 Malika sposa un regista di spot e videoclip, solo per risparmiare i soldi del filmino.
https://magaridomani.wordpress.com/
Annalisa

Nasce a Carcare è per fortuna non è affetta da rotacismo.
È laureata in fisica per questo non è stata chiamata a far parte del Governo dei migliori.
Nel 2010 arriva seconda ad Amici perché Renzi le chiede di fare un passo indietro.
Il suo ultimo album nuda sancisce il suo passaggio a Forza Italia.
A Sanremo 2021 con il brano dieci per influenzare la giuria
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
Arisa

Cresce a Pignola in provincia di Potenza,gli abitanti si chiamano cacacazzi, il suo vero nome è Rosalba Pippa, questo avrebbe potuto farla scoprire da Morgan.
Il nome d'arte è l'acronimo di tutti i componenti della sua famiglia quindi è fortunata avrebbe potuto chiamarsi:
C arla
U go
L ara
O lga
Ai provini eternamente scartata " Pippa le faremo sapere" decide di cambiare nome in Giovanna Pippa.
Nel 2008 vince Sanremo giovani con il brano sincerità che porta chi l'ascolta a lanciare ortaggi sul palco.
Nel 2017 cambia etichetta e passa a lavare a secco.
A Sanremo canta nonostante febbre alta e raffreddore " mi sento bene" contagiando l'intera città è considerata la paziente 1 della Liguria.
A Sanremo 2021 con il brano Potevi fare di più il retro di non partecipare
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
Malika Ayane

Paolo Conte ha detto di lei :" il colore di questa voce è un arancione scuro" e' da allora che non scia e non va a ristorante, il Governo Conte l'ha scelta come testimonial del Covid 19.
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
Orietta Berti

Nasce durante la seconda guerra mondiale per colpa di una Miss Italia che non aveva espresso il desiderio della pace nel mondo.
Nel 1966 partecipa al Festival di Sanremo con il brano io ti darò di più che poi sarà usata come colonna sonora di tutti i vincitori di appalti nei decenni a venire.
Nel 1967 torna a Sanremo con il brano io tu e le rose che sarà uno dei motivi per i quali Tenco si toglierà la vita e come recensione credo possa bastare.
Nel 1970 riscuote grandissimo successo con il brano scritto da Carola Rackete:" fin che la barca va ,ma dieci anni dopo pentita canterà la barca non va più inno della Lega Nord.
Sempre del 1970 il brano Tipitipiti scritto a quattro zampe dal suo gatto finito sulla macchina da scrivere, e via dei ciclamini che tratta il tema della prostituzione rieditata con il titolo in " via delle Olgettine."
Torna a Sanremo 29 anni dopo scelta da Mario Draghi con Brunetta Carfagna e Gelmini.
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
Bugo

Nasce a Rho , la sua non è una famiglia di artisti e lui ne continua la tradizione.
Nel 2015 pubblica il singolo cosa ne pensi Sergio di Giuseppe Conte e Mario Draghi il lato b si intitola andate affanculo.
Nel 2017 torna al Rock ma trova la serratura cambiata.
Diventa famoso a Sanremo 2020 quando lascia il palco in seguito agli insulti di Morgan, quest'anno torna sperando di ampliare il suo successo e venire insultato da milioni di italiani.
Dall'anno scorso quando qualcuno se ne va prima del previsto nel linguaggio comune si dice ti ha dato Bugo.
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
Irama

Nasce a Carrara il padre lo scolpisce da un blocco di marmo ecco perché anni dopo incide il brano non ho fatto l'università sottotitolo per colpa di Lucignolo.
Cresce a Monza perché la madre recatasi a guardare un Gran Premio aspetta che le Ferrari taglino il traguardo.
Il suo pseudonimo è l'anagramma del suo secondo nome Maria ( il primo è Ioesco) che in Malese significa ritmo mentre in Giapponese significa hairottoilcazzo.
Pubblica il suo singolo " io mi dragherò " glielo fece promettere suo padre dopo aver ascoltato come cantava.
A Sanremo 2021 con il brano la genesi del tuo colore di Speranza- Ricciardi
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
luce so fusa ha scritto:
Irama

Nasce a Carrara il padre lo scolpisce da un blocco di marmo ecco perché anni dopo incide il brano non ho fatto l'università sottotitolo per colpa di Lucignolo.
Cresce a Monza perché la madre recatasi a guardare un Gran Premio aspetta che le Ferrari taglino il traguardo.
Il suo pseudonimo è l'anagramma del suo secondo nome Maria ( il primo è Ioesco) che in Malese significa ritmo mentre in Giapponese significa hairottoilcazzo.
Pubblica il suo singolo " io mi dragherò " glielo fece promettere suo padre dopo aver ascoltato come cantava.
A Sanremo 2021 con il brano la genesi del tuo colore di Speranza- Ricciardi


Scusate il refuso il titolo della canzone è " io mi droghero'" :P
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
Davide Toffolo - Extraliscio

Davide Toffolo è un fumettista, è a Sanremo per colpa del navigatore.

Gli Extraliscio gruppo fondato nel 2014 da Mirco Miriani e Moreno Il Biondo a cui poi si è aggiunto Mauro Ferrara catturato nel 2015.
Il gruppo ha le sue radici nella musica folcloristica romagnola tradizionale alla quale innesta nuovi suoni e arrangiamenti fino a creare un cortocircuito che per fortuna ci impedisce di ascoltarli.
Protagonisti del film di Elisabetta Sgarbi capre capre capre.
Nel 2020 pubblicano una cover del brano sbagliato di Jovanotti, nel testo non c'è nemmeno una S.
A Sanremo 2021 con il brano di Paratici - Agnelli Bianca luce nera
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
Noemi

Nasce in una famiglia calabrese, il padre fuggí a Roma per evitare di essere chiamato a fare il commissario alla Sanità.
Già all'età di 19 mesi le urlavano " fai cagare" per questo diventa testimonial della Pampers.
A 7 anni inizia lo studio del pianoforte con il falegname di Di Battista.
Partecipa ai Festival di Sanremo nel 2010,2012,2014,2016 e 2018 sempre con la stessa canzone tanto a distanza di due anni nessuno se la ricorda.

Random

Nasce in provincia di Napoli ma cresce a Riccione ( senza acca).
Nel 2019 pubblica il singolo Rossetto quindi Riccione va con l'acca.
A Sanremo 2021 nei big perché i discografici hanno mentito sul peso.
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
La rappresentante di lista

Gruppo musicale italiano quando si presentano alle case discografiche la risposta è sempre la stessa grazie non ci serve niente.
I loro tre album Bu bu sand Go go diva e My mamma occupano sempre i primi posti nella classifica dei CD più venduti tra i logopedisti.
A Sanremo 2021 con il brano Amare e a Cortina con il brano Amontagna.
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
Max Gazzè e la Trifluoperazina Monstery Band

Per alcuni Max Gazzè è uno dei più originali cantautori italiani, per altri è la prova vivente che la musicoterapia nella cura psichiatrica faccia solo danni.

Nasce a Roma ma si trasferisce prima in Belgio, poi in Francia e con la sua prima band gira tutta l’Europa. Finalmente nel 1991 può far ritorno a Roma poiché la richiesta di TSO è nel frattempo scaduta.

Come Sting è uno dei pochi bassisti cantanti, e le analogie tra i due non finiscono qui: anche Max pratica il sesso tantrico e può far l’amore per diverse ore di seguito, anche se gli amici gli hanno spiegato mille volte che nel connettore del basso ci deve mettere solo il jack.*

Partecipa a diverse edizioni di Sanremo e viene sempre ben accolto, nonostante distrugga ogni volta la tappezzeria dell’Ariston per farsi le giacche.

A Sanremo 2021 Max si esibisce insieme alla Trifluoperazina Monstery Band, un gruppo che richiama esplicitamente un noto farmaco anti-psicotico e la cui presenza sul palco è stata richiesta dal suo psichiatra.

* [alternativa più sintetica ma più banale] anche Max pratica il sesso tantrico e può far l’amore per diverse ore di seguito. Con sé stesso.
https://magaridomani.wordpress.com/
:cup: a Luce So Fusa per l'Opera Omnia!
Ho quel che ho donato.
Non ho più quel che ho prestato.

Klaud ha scritto:
:cup: a Luce So Fusa per l'Opera Omnia!


Me ne mancano un casino :cry: maledetto Sanremo :rotfl:
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
GHEMON

Giovanni Luca Picariello nasce ad Avellino nel 1982, ed è considerato tuttora la seconda più grave tragedia avvenuta in Irpinia in quegli anni.

Invece di andare a scuola, durante l’adolescenza si dedica al gaffitismo, diventando famosissimo nel settore in quanto unico writer incapace di leggere le sue stesse tag.

Si appassiona al rap dopo aver ascoltato gli Articolo 31, che saputa la cosa si sciolgono.

Cambia numerosi pseidonimi per sfuggire agli assistenti sociali, alla fine decide per un omaggio al personaggio di Goemon di Lupin III, il samurai che con la sua katana faceva a fette qualsiasi cosa, come Picariello con la sua musica fa a fette le palle di chi lo ascolta.

Si presenta a Sanremo con il brano “Momento perfetto”, e tutti sperano si riferisca a quello del suo ritiro.
https://magaridomani.wordpress.com/
Malika Ayane

Muove i suoi primi passi a 11 anni alla Scala e grazie alla sua incredibile estensione è già in grado arrivare oltre la terza rampa. Pubblica il primo album nel 2008 e l’anno successivo scrive il singolo Dopo di me per Valerio Scanu, mentre sono in fila davanti al bagno delle donne. Artista poliedrica si avvicina alla recitazione con un cameo in Tutti i rumori del mare nel ruolo dell’enorme conchiglia portata all’orecchio dal protagonista. Nel 2009 inizia una relazione con il cantante Cesare Cremonini ma nel 2011 si ritrova sposata segretamente a Las Vegas con un regista, ma niente Una notte da Leoni 2 lo stavano girando a Bangkok. Nel 2013 ottiene un grande successo con il brano Cosa hai messo nel caffè?, il cui testo narra le oscure vicende di Terrazza Sentimento. Interpreta il ruolo da protagonista nel musical Evita che riceve però pessime recensioni on-line, probabilmente perché iniziavano tutte citando il titolo. Per Paolo Conte la sua voce è “un arancione scuro che sa di spezia amara e rara”, che è poi la stessa frase che usa al bar per ordinare un Rabarbaro Zucca. Partecipa a Sanremo per la quinta volta: se non dovesse vincere neppure quest’anno l’orchestra si è detta pronta a stracciare le proprie autocertificazioni.
...ok, siamo in tempi di crisi, allora vada per il vitello magro!
Potevano fare come i più grandi cantanti, arrfvare a 27 e morire.
Non leggo libri, non compro giornali, non guardo la TV
così le minchiate che dico sono certo di averle pensate io.

Fasma

È un rapper italiano.Vincitore nella categoria la biografia più corta del mondo.
Il suo primo album intitolato " moriresti per vivere con me" lo ha dedicato Renzi alla Bellanova.


Gaia

Partecipa nel 2016 a XFactor nel team Fedez perché è abile nel rubare Rolex alla stazione di Milano.
Nel 2017 apre i concerti di Giorgia, grazie al piede di porco regalatole da Fedez.
Nel 2019 vince Amici entrando a far parte dell'olimpo di quelli che li vedi e se ti chiedono chi è rispondi " una che ha vinto Amici."
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
Ermal Meta
È un compositore cantautore e polistrumentista albanese naturalizzato italiano da quando ha iniziato a pagare tangenti per esibirsi.
Nel 2018 vince il Festival di Sanremo in coppia con Fabrizio Moro con un brano contro il terrorismo, quest'anno quindi dovrebbe cantare un brano contro il Covid 19.
Nel 2007 a Bari fonda il gruppo la fame di Camilla solo perché non conosceva Matteo Salvini, in seguito allo scioglimento del gruppo ( Camilla si era messa a dieta) ha intrapreso l'attività di autore scrivendo brani per vari interpreti quali Emma, Francesco Renga, Patty Pravo, e Lorenzo Fragola con il quale completa tutte le raccolte punti dell'Esselunga.
Nel 2017 partecipa a Sanremo con il brano " vietato morire scritto tra Prato e via Paolo Sarpi.
Quest'anno a Sanremo presenta un milione di cose da dirti sottotitolo allora metto il viva voce
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
Madame

Rapper veneta è una variante del virus Zaia-19.
Diventa famosa grazie a Cristiano Ronaldo che posta su Instagram storie con il suo brano arbitro rigore!mi ha scompigliato la pettinatura .
È prodotta da Paola Zukar l'unica donna a non aver aderito al meetoo .
Ha dichiarato che i generi che la influenzano di più sono il Trap il neomelodico siciliano e l'aviaria.
A Sanremo 2021 con il brano Voce dedicato a Giorgia Meloni.
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
FULMINACCI

Filippo Uttinacci si porta dietro dalle superiori il nome d'arte Fulminacci in quanto schiappa in matemaica non riusciva mai a capire la famosa successione numerica di Leonardo Pisano detto Fibonacci. Giovanissimo, vince la targa Tenco come opera prima con la speranza della giuria che l'ha premiato e di noi tutti che sia anche l'ultima. Tra i tanti eventi partecipa anche al concertone del 1 maggio a Roma ma come aiutante per montare il palco. Il 10 marzo 2020 pubblica su YouTube la demo del nuovo brano risultando il meno cliccato di tutti. A Sanremo porta "Santa Marinella" in ricordo dell'ultimo comune dove è stato picchiato dopo essersi esibito.
@MaurizioAlba

Ultima modifica di Maurizio74 il 20/2/2021, 19.02, modificato 2 volte in totale.
Lo stato sociale

Gruppo musicale italiano formatosi nel 2009 tornano a Sanremo grazie al revival di Mario Draghi.
A Sanremo 2018 il loro brano una vita in vacanza arriva secondo e da allora apre tutti i comizi di Matteo Salvini.
Nel 2016 esce il loro primo libro " il movimento è fermo" che anticipa la fine dei 5 stelle.
Nel 2019 pubblicano il loro secondo libro " sesso , droga e lavorare" stavolta interamente dedicato a Berlusconi.
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
Speciale discografie, non so se ho ripetuto qualche meccanismo già scritto qui o gli anni precedenti, in tal caso chiedo venia.

Coma_Cose
Nel 2017 viene pubblicato l’EP “Inverno Ticinese”, e sempre lo stesso anno escono i singoli “Deserto”, “Golgota” e “Cannibalismo”. Quell’anno la band firma un contratto milionario con una catena di cliniche per il suicidio assistito.

Bugo
Il primo brano di Bugo che ottiene una distribuzione nazionale è il singolo del 2002 “Casalingo”, tratto da un concept album in cui ogni pezzo è la risposta a una voce della carta di identità.

Verso la fine degli anni zero firma uno dei suoi singoli di maggior successo: “C’è crisi”, che di fatto sancirà quella della discografia italiana.

Oppure

Verso la fine degli anni zero firma uno dei suoi singoli di maggior successo: “C’è crisi”, all’abbisogna ascoltato da Enrico Mentana per ottenere una subbitanea erezione.

Malika Ayane
Nel 2013 raggiunge un grande successo il suo singolo “Cosa hai messo nel caffè?”, che spiega agli italiani, facendoli sognare, il metodo Cosby.

Colapesce
Nel 2015 Colapesce pubblica il suo album più rappresentativo: “Egomostro”, dedicato all’allora Presidente del Consiglio Matteo Renzi, e da cui è tratto il profetico “Maledetti italiani”, che sarà il brano più ascoltato dallo stesso Renzi l’anno dopo, quello del referendum costituzionale.

Dimartino
Esordisce nel 2010 con l’album “Cara maestra abbiamo perso”, dedicato alla signora Rosa di Pomigliano d’Arco, insegnante del giovane Luigi Di Maio.

Fulminacci
Dopo l’album del 2019 “La vita veramente”, che risponde alla domanda “qual è la parte del tuo corpo che odi?”, nel 2020 esce lo struggente singolo “Un fatto tuo personale” come la traccia del compito di quinta elementare che Fulminacci non completò mai.

Max Gazzè
“Cara Valentina”, “Ti sembra normale”, “il solito sesso”, “Sotto casa”. Oppure: “Annina”, “Mentre dormi”, “Il Timido ubriaco”, “Non era previsto”. Innumerevoli i suoi singoli di successo, i cui titoli sono scritti sotto brevetto Lego, per essere ricombinati insieme a formare nuovi pezzi, che risultano comunque più interessanti di qualsiasi brano Trap.

Fedez
L’album più interessante di Fedez è probabilmente “Comunisti col rolex”, ispirato all’esperienza di Maurizio Lupi nel governo Renzi.

Numerosi i singoli di successo premiati col disco di platino, ad esempio quello del 2015 “21 grammi”, come il peso dell’anima e il film di Inarritu, o almeno questo è quello che ha detto in questura.

Francesco Renga
Il suo singolo più noto è lo struggente “Angelo”, dedicato al suo amico Izzo, che proprio quell’anno (2005) omaggerà il cantautore dedicandogli il massacro di Ferrazzano.
https://magaridomani.wordpress.com/
AIELLO
Secondo Wikipedia, Aiello è un cantante italiano, cosa che ripropone con forza la problematica delle fake news sul web.
Nel 2011 partecipa alle audizioni per la categoria nuove proposte di Sanremo, non riuscendo a qualificarsi. Poi, dieci anni dopo, viene selezionato per la sezione campioni: una crescita priva di meriti e motivazioni che tanto ricorda il PD di Zingaretti.
Con il suo primo EP, “Hi-Hello”, non raggiunge la vetta delle classifiche ma almeno riesce ad essere inserito nel dizionario dei sinonimi.
A marzo 2020 sarebbe dovuto partire il suo Ex voto Tour ma è stato annullato, dimostrando che la pandemia ha fatto anche cose buone.

ARISA
Arisa, pseudonimo di Rosalba Pippa, ha scelto di utilizzare un nome d'arte per non essere oscurata dalla fama del più noto fratello Lapo.
Svolge diversi mestieri come cameriera, baby sitter, parrucchiera, donna delle pulizie ed estetista fino a poche settimane prima del suo esordio a Sanremo, dove finalmente trova il lavoro che invece non sa fare.
Ha cantato Controvento all'edizione del 2014, risultando così la prima a dimostrare l'utilità di installare dei pannelli in plexiglass fra il pubblico.
Durante l'ultima serata dello scorso Sanremo, con febbre alta e raffreddore canta "Mi sento bene". Nulla di sorprendente per chi è abituato a una compagna che dice "5 minuti e scendo!"

MALIKA
Malika è stata giudice di X Factor insieme a Samuel dei Subsonica, Mara Maionchi e Sfera Ebbasta, in un'edizione del programma in cui solo metà dei giudici erano cantanti.
Nel 2009, la cantante inizia una relazione con Cesare Cremonini: il rapporto dura solo un anno, interrotto bruscamente quando lei gli chiede "no, davvero, ma per vivere che lavoro fai?"

ORIETTA BERTI
Dopo aver partecipato 11 volte a Sanremo senza mai vincerlo, Orietta Berti si presenta quest'anno con l'obiettivo di essere coerente.
Orietta Berti è stata scelta da Amadeus per questa edizione solo per smentire chi parla male delle nuove generazioni.
Nella sua carriera ha venduto più di 15 milioni di dischi oltre a svariate centinaia di aspirapolvere Folletto.

COLAPESCE
In una società che, giustamente, difende i diritti delle minoranze culturali, linguistiche, razziali e sessuali, Colapesce si presenta a Sanremo a tutela delle malattie veneree.

FEDEZ
Fedez è noto al grande pubblico per essere il marito di Chiara Ferragni e un giudice di X Factor. Poi, nel tempo libero, canta. Male.
Il suo più grande successo risale al 2018, quando è riuscito a strappare alla moglie la comunione dei beni.
Pare che la formula del loro matrimonio sia stata cambiata in "in salute e in malattia, in ricchezza e in, no niente”.
Da quando è nato il loro primo e unico figlio, Leone, Fedez è stabilmente al terzo posto per numero di follower sui social fra i membri della sua famiglia.
Gli scommettitori danno la coppia Fedez-Michielin fra i papabili vincitori di Sanremo, alle spalle del superfavorito Mario Draghi.

FRANCESCO RENGA
Renga era a giusta ragione considerato una delle migliori voci italiane. E "era" non è un refuso.
Ex cantante dei Timoria, ma la frase ha la stessa efficacia anche eliminando "dei Timoria".
Renga ha avuto una relazione lunga undici anni con l'attrice Ambra Angiolini, cosa che sorprende soprattutto per la parola "attrice".
Ex marito di Ambra, hanno divorziato quando, navigando su alcuni siti scabrosi, ha scoperto la moglie in vecchi filmati amatoriali in cui, in abiti succinti, canta "T'appartengo e io ci tengo e se prometto poi mantengo".
Renga è poi stato sostituito da Max Allegri nel cuore di Ambra. Per ripicca, pare che presto Renga possa subentrare a Pirlo sulla panchina della Juve.
Renga lasciò i Timoria per dissidi con Omar Pedrini. In questi casi è sempre brutto schierarsi, ma fra Elenoire e Ambra io non ho dubbi.

MADAME
La rapper Madame è nata a Creazzo, imparando sin da piccola ad apprezzare il fascino delle rime.
Si presenta a Sanremo con Voce, a differenza di Morgan o Gaetano Curreri.

BUGO
Bugo si ripresenta dopo un anno sul palco di Sanremo. E Morgan è ancora lì ad aspettarlo.

ERMAL META
Ermal Meta ha negli occhi quell'espressione di gioia tipica di Pirlo durante una rettoscopia.
Nel 2017 si è presentato a Sanremo con "Vietato morire", smentendo la teoria del paletto di frassino.
Ermal Meta ha vinto Sanremo nel 2018 cantando insieme a Fabrizio Moro nonostante la coppia fosse male assortita: se Moro è evidentemente quello che scopa, Meta dovrebbe essere quello simpatico.
La madre di Ermal è una violinista classica: quando le chiedono cosa faccia il figlio, preferisce glissare dicendo che è dentro per spaccio.
Ermal ha suonato all'Heineken Jammin' Festival, sullo stesso palco di Stereophonics, The Cranberries e Aerosmith. Anche io una volta presi un traghetto con Andy Luotto, ma rimango umile.
Meta è stato autore di brani per molti interpreti come Emma, Francesco Renga, Patty Pravo, Marco Mengoni, Francesca Michielin, Francesco Sarcina, Red Canzian, Giusy Ferreri e Lorenzo Fragola, contribuendo in modo determinante al decadimento della musica italiana.
Ha duettato con Patty Pravo, col risultato di far sembrare lei quella più in salute. Il brano, scritto dallo stesso Meta, si intitola "Non mi interessa", un raro caso di perfetta simbiosi fra chi canta e chi ascolta.

WILLIE PEYOTE
Willie Peyote è un rapper italiano divenuto famoso al grande pubblico grazie alla biografia che state leggendo in questo momento.
Il padre era musicista e Willie lo seguiva spesso in tourneé, riuscendo comunque a non imparare un cazzo.
Nel 2017 esce Sindrome di Tôret, il disco che, secondo Willie, è la coniugazione ideale dei suoi due istinti musicali, quello rock e quello di mandarlo a fare in culo.

STATO SOCIALE
La band Lo Stato Sociale è famosa per "Una vita in vacanza" pur non avendo girato l'Italia in tour indossando felpe con i nomi delle città che visitavano.
Il 2 giugno 2014 esce l'album "L'Italia peggiore", un lavoro che trae ispirazione dal loro album "L'Italia peggiore".
Nel 2019 pubblicano il loro libro "Sesso, droga e lavorare" meglio noto come "Trova l'intruso".
Da molti considerati una delle band di maggior talento in Italia, va comunque considerato che il 33% di queste persone voterebbe Salvini.

Ghemon

Nel 1995 è un graffitaro a Sanremo firmerà il naso di Amadeus.
La sua Tag KAL ( Kella cessa 'e soreta) gli procurerà molti ricoveri in ospedale per politraumi, suo cugino invece di menarlo gli consiglia l'ascolto dì Ligabue.
In seguito Ghemon dirà di aver copiato i testi di J-Ax, che è come copiare i compiti d'italiano a Di Maio.
Nel 1996 entra a far parte del 15 barrato e chiude i concerti dando fuoco agli autobus.
Nel 1999 si fa tatuare sulla spalla destra una parola giapponese che significa conoscere essere in seguito ha aggiunto basta che respiri.
Dopo il suo trasferimento a Roma sulla spalla sinistra si è fatto tatuare sulla spalla sinistra una parola in giapponese che significa quando cazzo finisce lo sciopero della metro.
Il 5 maggio del 2008 annuncia due tragedie la morte di Napoleone e l'uscita di un suo disco dal titolo cuore + pistola, lui non era il cuore, ma il progetto non giunge in porto per merito dei decreti sicurezza di Salvini.
A Sanremo canta momento perfetto l'attimo in cui lui lascia il palco.
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
Fedez

Usato come manichino di prova in un centro di tatoo.
Nel 2017 rilasciò la seguente dichiarazione:" Spero di non dover mai andare al Festival di Sanremo" Quindi quest'anno è sul palco con Renzi e Salvini.

Francesca Michielin

A Sanremo perché non potendo più assegnare le stelle ai ristoranti chiusi per Covid ha dovuto cambiare lavoro.
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
Francesco Renga

Torna a Sanremo come quasi tutti gli anni per colpa della corrente che lo riporta a riva.
Quest'anno con quando trovo te il brano affronta la tragedia dei calzini spaiati.
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
FASMA
Col suo ultimo album, intitolato “Io sono Fasma”, il rapper dà una risposta chiara alla domanda “e questo chi cazzo è?”
L’unica spiegazione razionale al fatto che fra i big di Sanremo ci sia Fasma, è che ha un quadro in soffitta che è famoso al posto suo.
Fasma è figlio illegittimo di Amadeus. Altrimenti non si spiega.
Il suo vero nome è Tibero Fazioli, ma i genitori preferiscono che non si sappia.
Nel 2018 ha pubblicato il suo primo album in studio. Per me va bene, basta che non lo porti fuori di lì.
L’anno scorso a Sanremo si è classificato terzo fra le nuove proposte, nella prima edizione con soli due concorrenti.

GAIA
Gaia Gozzi è nota semplicemente come Gaia, su esplicita richiesta del padre.
Gaia ha la doppia cittadinanza italiana e brasiliana: se non dovesse avere successo a Sanremo, spera almeno di convincere Roberto Mancini a portarla ai Mondiali.
Vanta una carriera in continua crescita: dopo essere arrivata seconda a X Factor e prima ad Amici, ora a Sanremo dovrebbe classificarsi zeresima.
Tra le sue influenze musicali Gaia cita Lorde, Goldfrapp e Lykke Li, come se un giovane calciatore dicesse di ispirarsi a Sturaro.
Una curiosità: a Sanremo sarà in gara contro Fedez, che è stato il suo giudice a X Factor. Un tipico caso in cui l’allievo e il maestro hanno entrambi sbagliato mestiere.

GIO EVAN
Gio Evan nasce a Molfetta, la città che dopo aver dato i natali a Caparezza sentiva il bisogno di controbilanciare.
Artista poliedrico, scrive, suona, canta e con soli 10 euro in più lucida anche le piastrelle.
A vent'anni scrive il suo libro d'esordio Il florilegio passato, una raccolta in versi sul suo viaggio in India con un finale amaro: il ritorno in Italia.
Tra il 2012 e il 2013 fonda Le scarpe del vento, progetto musicale dove scrive, canta, suona la chitarra, si applaude, si firma un autografo, dà una pulita alla sala, chiude e poi va via.
Il 16 marzo sarà pubblicato il suo nuovo libro di poesie “Ci siamo fatti mare” e tanta altra roba buonissima.
oppure
Il 16 marzo sarà pubblicato il suo nuovo libro di poesie “Ci siamo fatti mare” ma solo perché era finito il gin tonic.

Max Gazzè

È venuto a Sanremo 5 volte ed ha 5 figli perché ha sempre dimenticato di mettere in valigia i preservativi.
A Sanremo 2021 con il brano il farmacista per ricordarsi che deve comprarli.

Gio Evan

La Isoardi lasciò Salvini con una sua frase, da allora le trovate scritte sulle confezioni degli zampironi.
notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla
principe Filippo
Lo Stato Sociale

Si formano nel 2010 ed esordiscono con un lavoro come "Turisti della democrazia". Le analogie con il Movimento 5 Stelle, tuttavia, finiscono qui.

Nel 2014 pubblicano un nuovo album, il cui teaser è affidato a Pippo Civati. Il video diventa in breve virale, condiviso sulle bacheche di tutti i social e accompagnato da scritte quali "Ma chi cazzo è questo?". Nello stesso anno va in testa alle classifiche di ITunes il singolo "C'eravamo tanto sbagliati", un brano che fa autocritica sulla scelta di quel testimonial. Il video promozionale, ciò nonostante, rimane l'azione di maggior successo nella carriera del leader di Possibile.

Il successo del pubblico generalista arriva nel 2017, grazie alla partecipazione al Festival di Sanremo con il brano "Una vita in vacanza", ma è soprattutto la performance a colpire: durante l'esecuzione del brano si esibisce in un ballo una vecchietta che tutti pensavano già morta: la Costituzione Italiana.

Tra radio, libri e film i membri de Lo Stato Sociale dimostrano di saper fare altri lavori; questo per sottolineare un'altra volta che le analogie con il Movimento 5 Stelle si fermano al 2010.
https://magaridomani.wordpress.com/
MÃ¥neskin

Sono un gruppo musicale formatosi a Roma nel 2015: un periodo di incredibile fermento creativo per la città, con le dimissioni del sindaco Marino e le prostitute minorenni del marito della Mussolini. Il nome del gruppo è una parola danese, lingua d'origine della bassista, e significa “piccola agenda per appunti dalla copertina nera”. Raggiungono la notorietà nel 2017 grazie ad X Factor, durante il quale il cantante realizza che “essere scoperti” e “denudarsi” sono praticamente sinonimi. Il loro primo album del 2018 è un grande successo, grazie soprattutto ai singoli Morirò da re e Torna a casa, i cui testi narrano le tormentate vicende di Emanuele Filiberto di Savoia. Il 30 ottobre 2020 esce il loro singolo Vent'anni, ma per la giustizia italiana sono innocenti almeno fino al terzo grado di giudizio. Partecipano a Sanremo con il brano Zitti e buoni, e purtroppo no, non si tratta di una canzone autobiografica.
...ok, siamo in tempi di crisi, allora vada per il vitello magro!
Grazie a tutti per la grande partecipazione. Restano pochi giorni! Segnalo alcuni artisti (vabbe', dai) sui quali concentrarsi visto che hanno meno materiale degli altri:

Annalisa
Arisa
Orietta Berti
Colapesce-Dimartino
Davide Toffolo
Fasma
Gaia
Irama
Madame
Maneskin
Noemi
Random
Francesco Renga
Willie Peyote


Segnalo anche il thread per le immagini dei cantanti:
http://forum.spinoza.it/viewtopic.php?f=40&t=98967

Orietta Berti
è lo pseudonimo di Orietta Galimberti (il Gali lo aggiunge solo quando canta con l’autotune).
Nata a Cavriago il 1 giugno 1943, aveva una voce talmente potente da costringere alla fuga verso Brindisi il generale Badoglio e Vittorio Emanuele III.
Viene soprannominata l’usignolo di Cavriago per la sua grandissima abilità a nidificare vicino il terreno.
Nel corso della sua carriera ha venduto oltre 15 milioni di dischi, ottenendo quattro dischi d'oro, un disco di platino ed un like da Mario Draghi.
Nel 1961 partecipa alla sua prima manifestazione canora ufficiale, arrivando sesta dietro i Jackson 5.
Nel 1962, incide i suoi primi due 45 giri che però non vengono effettivamente distribuiti in quanto il padre ci registra sopra Canzonissima.
La cantante s'impone all'attenzione del pubblico con Tu sei quello, sulla cui copertina c’è lei che indica una merda.
Nel 1966 partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo con Io ti darò di più, ed in effetti gli dà altri 10 gettoni di presenza, mandandolo in rehab.
Nel 1970 la Rai le riserva uno speciale in quattro puntate incentrato sul fatto che nella sua famiglia hanno tutti i nomi che iniziano per O.
Nel 1975 incide il suo primo album di cover dei Black Sabbath chiamato Eppure...Ti amo.
Nella sua carriera, anche un salto nel cinema: mica poteva stare sempre a cantare senza uscire mai a divertirsi.
Nel 1979 incide Barbapapà, dedicato ad un ragazzo di Cerignola con il curriculum gonfiato e la passione per i dpcm.
Nel 2021 parteciperà a Sanremo con la canzone Quando ti sei innamorato, che parla di una passione talmente indietro negli anni da essere nata quando al governo c’era gente tipo Brunetta.

Durante le prove ha detto ad Ibrahimovic di avere fatto più presenze lei a Sanremo che gol lui.

Orietta Berti

Orietta Berti è una protagonista della musica leggera e del Risorgimento italiano. Nasce nella ridente Cavriago, ai confini dell’allora impero austroungarico.

Incide il suo primo pezzo all’età di 19 anni, cioè appena un anno dopo l’invenzione del cilindro fonografico da parte di Edison.

Il suo brano più noto è “Finché la barca va” che diventa in breve l’inno per eccellenza alla spensieratezza, quello però che la canzone non dice è che la barca era diretta a Ponza e ospitava 300 uomini destinati ad essere massacrati, infatti “Finché la barba va” è il prequel de “La spigolatrice di Sapri”, ma all’epoca nessuno conosceva il significato del termine prequel.

Numerose le sue apparizioni televisive negli ultimi anni, ma è come testimone oculare a “La storia siamo noi” che dà il suo più prezioso contributo.

Parteciperà alla settantunesima edizione del Festival di Sanremo, salvo imprevisti dell’ultimo minuto, per questo si è raccomandata con gli organizzatori di tenere il telegrafo acceso.
https://magaridomani.wordpress.com/
Willie Peyote

Guglielmo Bruno nasce nel 1985 a Torino. Il padre lo usava come cane da tartufi, ma per farlo sentire una rockstar gli diceva che erano peyote, da cui il nome d'arte.

Si dedica prima al punk, approda al rap nel 2004 perché un amico gli dice che ci si scopa. In attesa di verificare la tesi Willie è nel frattempo diventato un collega di Mario Draghi, nel senso che dirige una banca. Del seme. Il proprio.

I suoi primi due album ("Manuale del giovane nichilista", "Non è il mio genere, il genere umano") sono intrisi di pessimismo, poi in casa sua qualcuno ha l'idea di coprire gli specchi e il pessimismo lascia il posto all'ironia, che tuttavia Willie è in grado di fare ma non di capire.
https://magaridomani.wordpress.com/
Extraliscio con Davide Toffolo
Gruppo musicale che nasce in Romagna nel 2014 (vai a ricordare cos'era successo quella notte dell'estate precedente), composto da tre musicisti: Moreno il Biondo è stato per anni il braccio destro di Raoul Casadei, cui attaccava la dentiera; Mauro Ferrara è un musicista dell'Orchestra Casadei, soprannominato "La voce della Romagna" per via del suo alito; Mirco Mariani è un batterista che solitamente dice agli altri due "Va' che non si fa così".
Hanno inciso la sigla del Giro d'Italia 2020, data la loro abitudine a fare la pipì per strada, e il loro genere è definito come punk da balera: per intenderci, immaginatevi dei mocassini con le borchie.
Davide Toffolo è il leader dei Tre Allegri Ragazzi Morti (gli altri due sono Matteo Renzi e Giuseppe Conte) e oltre che come cantante ha insuccesso anche come fumettista. Laureato in disegno anatomico, partecipa a Sanremo come ricompensa per aver dipinto Amadeus nudo. Canta con il volto coperto da una maschera, forse perché ha confuso i suoi compagni per attori della CentoxCento film.
Cantano "Bianca luce nera", scritta con Elisabetta Sgarbi prima che la portassero via di peso dalla sala prove.

FRANCESCO RENGA

Nasce a Udine nel 1968 mettendo una pietra tombale sulla rivoluzione culturale italiana.
Si trasferisce a Brescia città tranquilla fino alla nascita di Balotelli venti anni dopo.
Il padre finanziere lo spinge a entrare in caserma, ma lui nega che quel tocco di fumo sia suo.
Ad un concorso tra band si formano i Timoria, termine dialettale bresciano che significa indossando le infradito a febbraio ti vengono i piedi freddi.
Per un periodo i Timoria collaborano con Ligabue aprendogli i concerti e la tintura per capelli.
Dopo il successo dell'album “Viaggio senza vento” Renga lascia i Timoria e Omar Pedrini inizia una relazione con Massimiliano Allegri.
Dopo 3 album da solista vince Sanremo con il brano "Angelo" dedicato a Branduardi che all'epoca gli consigliava acconciature e parrucchieri.
Successivamente pubblica l'album “Ferro e cartone” 11 tracce per non sbagliare a fare la raccolta differenziata.
Nel 2009 con l'album "Orchestraevoce" tenta di affermarsi in Europa, ma gli viene preferito Mario Draghi.
Aiuta i terremotati dell'Aquila promettendo loro di non suonare mai nel capoluogo abruzzese.
Diventa giudice ad Amici nell'ambito della riforma della giustizia voluta da Berlusconi, poi gira l'Italia in compagnia di Nek e Max Pezzali nel tentativo di ritrovare Mauro Repetto.
Nel 2015 termina la sua relazione con Ambra Angiolini dopo un litigio in cui lei gli ricorda che con T'appartengo ha venduto più dischi di lui in 30 anni di carriera.
A Sanremo 2021 presenta “Quando trovo te” canzone dedicata al dramma dei calzini spaiati.
https://www.facebook.com/guglielmo.iezzi.7
https://twitter.com/Guli__1979
NOEMI

A 19 mesi debutta in TV nello spot dei pannolini Pampers. Ve lo ricordate quell'ippopotamo blu? Ecco, bravi.
A 7 anni studia piano ma non riuscendo ad accelerare prende la licenza elementare a diciannove anni. Successivamente si dedica alla chitarra diventando la prima donna che strimpella ai falò ma nessuno se la scopa. Si laurea in regia televisiva con la tesi: “Come guardare Barbara D'Urso in tv senza bruciarsi l'iride”.
Noemi viene consacrata al successo da X-Factor, quindi smettiamola di dire che è solo Maria De Filippi ad ammazzare la musica italiana. Sarà Morgan a scoprire il suo grande talento: tenergli il fumo in prossimità dei posti di blocco e fare la faccia indifferente fischiettando. Per sdebitarsi lei lo ospiterà in casa quando lui diventa senza fissa dimora.
Collabora con Vasco Rossi, Patty Pravo e Claudio Baglioni in qualità di badante, poi la collaborazione con Gabriele Cirilli nel ruolo di Tatiana.
Conduce tre edizioni di The Voice of Italy come coach dopo l'esonero di Giampiero Ventura. Nel 2016 lavora con Loredana Bertè mostrandole campioni di tendaggi da cui scegliere il colore dei capelli.
Dopo "L'amore eternit" con Fedez per lei scrivono Fossati, Masini e Sangiorgi purché la smetta di fare giochi di parole stupidi.
È nel guinness world record per il maggior numero di concerti in 12 ore eseguendo a rate un unico brano dei Genesis.
Ha duettato con il rapper Inoki convinta che fosse Mario Giordano ed è apparsa in un documentario di Alberto Angela per la sua capacità di mangiare 4 buondì motta senza bere.
Il suo fan club ufficiale si chiama "Arca di Noemi", ma da gente che compra i suoi CD, non era lecito aspettarsi di meglio.
È a Sanremo per la sesta volta, curiosità: il suo brano Glicine è un sostanziale best of dei bollettini medici sul covid di Angelo Borrelli.
https://www.facebook.com/guglielmo.iezzi.7
https://twitter.com/Guli__1979
Noemi
Romana e dal timbro di voce inconfondibile, è considerata la versione rossa di Giorgia Meloni (se mai ne possa esistere una). Raggiunge la notorietà alla seconda edizione di X-Factor, dove pur non vincendo risulta la cantante di maggior successo rispetto ai Bastard Sons of Dioniso e a Morgan.
Ha partecipato al Festival di Sanremo nel 2010, 2012, 2014, 2016, 2018: quest'anno deve avere cambiato targa. La sua voce è protagonista di numerosi spot pubblicitari, indi per cui potete tranquillamente cambiare canale quando canterà.
E' entrata nel Guinness dei primati per il maggior numero di concerti eseguiti in 12 ore, durante un tour delle osterie. E' sposata con il suo bassista, talmente innamorato che non si perde mai un suo concerto.
Sul palco dell'Ariston porta Glicine, da un'idea di Stefano Boeri.

Fasma

È un giovane rapper nato a Roma. Fin da piccolissimo si appassiona alla musica tanto che inizia a comporre le sue prime canzoni per carillon d’api. Nel 2016 fonda una crew insieme a GG, Barak da Baby e Tommy l'Aggiustatutto. Er Pataty non c’è che quel giorno stava impicciato. Nel 2017 pubblica i brani Marylin M, M Manson e Monnalisa solo perché era uscito personaggi famosi con la M. L’EP d'esordio dell'artista intitolato WFK riceve dalla critica musicale straniera il commento unanime "WTF!". Nello stesso anno viene certificato disco d’oro il singolo Marylin M, ma il Compro Oro di Centocelle si rifiuta comunque di acquistarlo. Il 2 novembre 2018 pubblica il suo primo album in studio, intitolato Moriresti per vivere con me?, che viene suonato in anteprima in tutti i cimiteri d’Italia. A Sanremo Giovani 2019 si classifica al terzo posto con il brano Per sentirmi vivo, segno che alla fine ha deciso di andarci veramente a vivere insieme.
...ok, siamo in tempi di crisi, allora vada per il vitello magro!
Francesco Renga
Cantante che ha lasciato il gruppo che l'ha lanciato per intraprendere una carriera da solista fatta di alti e bassi, ma perlomeno senza far cadere nessun governo. Il suo vero nome è Pierfrancesco Renga, ma lo utilizza solo quando è interpretato da Favino. Trascorre la sua adolescenza a Brescia, dove l'unico passatempo è cantare con Omar Pedrini.
E' stato giudice a The voice, Amici di Maria De Filippi e Forum.
Dopo una lunga relazione con Ambra lei l'ha sostituito con Allegri, ma aspettate di vederla mano nella mano insieme a Sarri.
Essendo alla sua sesta partecipazione è uno dei senatori di questo Sanremo, tanto da aver votato la fiducia ad Amadeus. Canta "Quando trovo te", scritta dallo stesso Renga con Casalino riciclando le bozze dei DPCM 2021.

Fasma

Tiberio Fazioli nasce nel 1996 a Roma, e tutti si accorsero subito che era un predestinato perché piangeva con l'autotune.

Il suo è un rap ricco di riff rock ma non disdegna anche le sonorità più pop, o qualsiasi altra base gratuita presente sulla sua app per il karaoke.

Nonostante sia sulla scena solo dal 2018 conta già una partecipazione a Sanremo Giovani nel 2019, un terzo posto tra le nuove proposte del Festival del 2020 e quest'anno partecipa tra i big. Entro l'autunno conta di far cadere il governo.
https://magaridomani.wordpress.com/
ANNALISA
Partecipa alla decima edizione di Amici, classificandosi seconda e vincendo il Premio della Critica di Toto Cutugno.
Ha già partecipato a diverse edizioni di Sanremo, dimostrando che non è vero che si impari dai propri errori.
Nel corso della sua carriera ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, tra cui un MTV Europe Music Awards, un Wind Music Awards con 100 Giga e 1000 minuti in omaggio, un Premio Lunezia e il Premio per il miglior cantante senza cognome e il cui nome non sia neanche tanto originale e riconoscibile come per esempio se ti chiami Vasco o Noemi Awards.
Inoltre è stata scelta per rappresentare l'Italia agli MTV Italia Awards 2013 con la famosa tecnica del meno peggio.
Ha studiato chitarra classica, pianoforte e flauto traverso, dove lo trovava anche il tempo per imparare a cantare?

ORIETTA BERTI
A Orietta Berti, molto amata dal pubblico di più generazioni, sono stati dati nel tempo diversi soprannomi: la capinera dell'Emilia, l'usignolo di Cavriago, la badante di Fazio.
In 60 anni di carriera ha ricevuto quattro dischi d'oro, un disco di platino, due d'argento, e ha cambiato almeno 8 volte i dischi dei freni.
Partecipa alla sua prima manifestazione canora ufficiale in un periodo in cui chi perdeva veniva sbranato dai leoni.
Nel 1980 incide il brano per bambini La balena, solo per sentirsi dire “Ma no, dai, giusto qualche chilo”.

NOEMI
Nel 1983, a 19 mesi, fa le sue prime apparizioni televisive, comparendo in uno spot della Pampers grazie al suo pianto graffiato e ricco di atmosfere rock.
Presso l'Arena di Verona, Noemi riceve un Wind Music Award come “giovane talento italiano più promettente, più per demerito altrui che per merito suo”.
Nel 2012 è stata scelta dalla Walt Disney per comporre la colonna sonora italiana del film d'animazione Ribelle - The Brave con i brani Il cielo toccherò, Tra vento ed aria e Se me lo dicevate, una felpetta me la portavo.
Il 20 marzo 2012, all'indomani del ritiro dalle scene di Ivano Fossati, esce la raccolta Pensiero stupendo - Le canzoni di Ivano Fossati interpretate dai più grandi artisti italiani. E da Noemi.
Partecipa alla 66esima edizione di Sanremo con “La borsa di una donna”, scritta da Marco Masini ispirato da un mazzo di chiavi, dei fazzolettini, uno specchietto, 6 tipi diversi di fondotinta, un blister di Tachipirina, un’agenda e una foto di Jason Momoa.
Nel 2018 torna a Sanremo con il brano Non smettere mai di cercarmi, pubblicato insieme a Ti ho detto di non chiamarmi più, Ma ti pare che ti dico di non chiamarmi e tu davvero non mi chiami e Basta ora ti blocco nel suo album “La luna storta”.
In questa edizione si presenta a Sanremo con Glicine, un brano ispirato dal colore delle pareti di un albergo ad ore di Chieti.
Noemi è entrata nel Guinness dei primati per il maggior numero di concerti eseguiti in 12 ore, ma solo perché non sanno cos’ero in grado di fare io in mezza giornata a 13 anni.
Noemi spazia dal soul al blues e rhythm and blues, passando per il rock, la musica d'autore e la pasta, patate e cozze.
La sua particolare timbrica vocale è stata anche oggetto di lusinghiere considerazioni da parte di alcuni psicologi di università inglesi e canadesi e dall’ENDU (Ente Nazionale Disabilità Uditive).
Alcuni psicologi hanno studiato il modo di cantare di Noemi, in particolare John Sloboda, docente universitario inglese, ha asserito che nell'ascoltatore si possono manifestare effetti deflagranti: pelle d'oca, battito cardiaco accelerato e, in alcuni casi, pianto. E poi c’è gente che guarda senza problemi Sanremo ma i vaccini chissà cosa ti fanno!

DAVIDE TOFFOLO
Davide Toffolo è il frontman dei Tre Allegri Ragazzi Morti, ma a questa edizione di Sanremo si presenta senza il suo gruppo perché, a quanto pare, gli altri due membri della band sono resuscitati.
È laureato in disegno anatomico all'Università di Bologna. Io ho riempito il mio banco delle superiori di cazzi di ogni forma e dimensione e neanche un attestato di presenza!
Uno dei suoi temi prediletti è l'adolescenza o, come preferiscono dire alcuni, categories: teen.
Si occupa anche di insegnare ai giovani l'arte del fumetto, come crasi perfetta delle parole “fumo” e “panetto”.
Accompagna spesso le sue canzoni con i suoi fumetti, dando una concreta soluzione a quelli che, non sentendosi compresi, esclamano stizziti “vuoi che ti faccia un disegnino?”

Gaia

Gaia Gozzi è nata nel settembre del 1997, lo stesso mese e lo stesso anno in cui è nato Google, strumento senza il quale oggi non sapremmo chi cazzo è Gaia Gozzi; son cose che fanno rimpiangere il Millennium Bug*.

Gaia ha il doppio passaporto italiano e brasiliano, ma non ha mai voluto rivelare quale squadra di Serie A la voleva tesserare.

Nel 2017 partecipa a X Factor e arriva seconda, ma la sua vera impresa è stata ricordare ancora le note musicali dopo aver ricevuto consigli dal suo capitano Fedez.

Nel 2019 vince Amici di Maria de Filippi, che è l'unico titolo che manca a Mario Draghi.

* [alternativa per i nerd del crime] son cose che fanno rivalutare il manifesto di Kaczynski.
https://magaridomani.wordpress.com/
Arisa
Rosalba Pippa nasce nel 1982, l’anno in cui l’Italia vince il mondiale, come contrappasso.
Il suo nome d’arte è un acronimo, il cognome un destino.
Le sue prime influenze musicali sono Mariah Carey e Céline Dion: cantando i loro brani impara a usare il diaframma anche se è proprio la sua voce il miglior metodo anticoncezionale.
Svolge diversi mestieri come cameriera, cantante di piano bar, baby sitter, parrucchiera, donna delle pulizie ed estetista tanto che la Mattel le dedica la linea “Arisa carriera al salario minimo”.
Partecipa a Sanremo 2008 nella categoria “Proposte”, sottocategoria “quelle che si possono rifiutare”.
Si classifica al primo posto con il brano “Sincerità”. Il brano diventa primo nelle classifiche di iTunes e secondo in quelle dei tatuaggi dietro “resilienza”.
Il suo è un look fumettistico: vestiti rétro, grandi occhiali tondi, trucco eccessivo e つづく.
Nel 2011 ha partecipato come giudice di X Factor insieme a Elio, Simona Ventura e Morgan. In tale occasione le viene assegnata la categoria “Bugo”.
Il 26 dicembre 2011 pubblica il disco “Arisa per Natale”, arrivando chiaramente in ritardo di un giorno.
Nel 2012 Arisa arriva al secondo posto a Sanremo con il brano “La notte”, che parla del dramma di chi ha un impianto elettrico con il salvavita e deve ospitare Barbara D’Urso.
“La notte” vende oltre 120 000 copie e viene certificato dalla FIMI come “maglietta di Cristiano Ronaldo”.
Nel 2012 la Mondadori pubblica il romanzo di Arisa “Il paradiso non è granché (storia di un motivetto orecchiabile).” applicando il logo della Einaudi per incrementare le proprie vendite.
Carlo Conti sceglie Arisa come co-conduttrice del Festival di Sanremo 2015, pur di non farla partecipare.
Duetta nel 2017 con Cristina D'Avena cantando insieme a lei la sigla del cartone “big boobs”, no scusate al pensiero sono andato su Pornhub .
Nel 2020 l'artista ha preso parte alla prima edizione del talent show Il cantante mascherato travestita da Barboncino, venendo abbandonata in autostrada nel corso della seconda puntata.
Nel 2021 prenderà parte al 71º Festival di Sanremo con il brano “Potevi fare di più”, scritto da Bellanova T. e Bonetti E. dirige l’orchestra Matteo Renzi canta Arisaaaaa.

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 108 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo


Chi c’è in linea

Utenti connessi: Antonio Carano, Cityman, Google [Bot], paul-ince



Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
Tutti gli orari sono UTC +1 ora